Fotoringiovanimento

Il foto invecchiamento si manifesta con un aumento della rugosità cutanea, con la formazione di rughe profonde, perdita di tono e di compattezza della pelle e alterata pigmentazione. Ciò è dovuto sia all’azione diretta delle radiazioni sulle biomolecole della pelle, che alla formazione di radicali liberi che, danneggiano le strutture cellulari ed extracellulari della cute tra cui il collagene. Cause del foto invecchiamento sono rappresentate dall’esposizione solare o photoaging, dalla predisposizione genetica, e dalla carenza di estrogeni (es. il periodo post-menopausale).

Per fotoringiovanimento cutaneo si intende un insieme di procedure dermochirurghiche non invasive  che si avvalgono principalmente di sorgenti di luci laser ( Luce Pulsata Intensa-ILP-o laser) al fine di generare effetti biologici correttivi nei tessuti alterati dal invecchiamento cronologico, da patologie vascolari (teleangectasie, rosacea, couperose) e da alterazioni acquisite della pigmentazione cutanea.

In alternativa alla laser terapia possono essere effettuati altri trattamenti in grado di migliorare i segni del tempo: Biostimolazione con acido ialuronico, Dermaoxy, Fillers con acido ialuronico, Needling, PRX-T33, Terapia fotodinamica.

 

Image 008